• image_fond
Vous êtes ici : Che fare ?  >  Visitare  >  Passeggiate: i nostri consigli
 

Passeggiate: i nostri consigli

Scoprite Marsiglia in 1, 2, o 3 giorni: Per ottimizzare il vostro soggiorno a Marsiglia e non perdervi nulla, vi proponiamo alcune passeggiate per scoprire la città in 1, 2 o 3 giorni

1° giorno: Da non perdere

Mattino: Marsiglia vista dall'alto

  • Partite dal Vieux-Port in direzione di Notre-Dame de la Garde con l'autobus 60, il Trenino turistico, ilCity Tour o il Grand Tour di Marsiglia. Vi attende un panorama unico sulla città. Poi visitate la Basilica e se ne avete voglia potete entrare al Museo di Notre-Dame de la Garde.
  • Tornate al Vieux-Port e scoprite il mercato del pesce  lungo il quai de la Fraternité, assieme alla grande tettoia di Norman Foster. Passeggiate lungo il Porto. Potrete attraversare il Vieux Port dal Municipio fino a Place aux Huiles con il famoso Ferry Boat in un senso o nell'altro, la traversata è gratuita.


Pranzo in uno dei molti ristoranti del Vieux Port: per degustare una bouillabaisse, o una semplice pausa pranzo dai sapori provenzali. Attraverserete il quai du Port, il quai d'Honneur, Cours Estienne d’Orves, rue Saintes e i dintorni.

Pomeriggio - Attorno al Vieux Port:

Dietro il Municipio si cela il cuore storico della città, ovvero "Le Panier". Da soli o con una guida - sono possibili visite guidate tramite l'ufficio del turismo - in trenino o a piedi, scoprite il fascino segreto del più antico quartiere di Marsiglia.
Perdetevi lungo i suoi vicoli e scoprite i Musei della  Vieille Charité, dei Docks Romains, o il Préau des Accoules, dedicato ai bambini.

  • Tornate a piedi al Vieux-Port o in autobus 82, 82S direzione Pharo-Catalans, 60 direzione Notre-Dame de la Garde, scendete alla stazione Métro Vieux-Port e inoltratevi lungo La Canebière. Risalendola, alla vostra sinistra arriverete al Palazzo della Borsa , potrete visitare il Museo della Storia di Marsiglia e scoprire il porto antico.
  • Percorrete a piedi La Canebière fino a Cours Julien, per poi arrivare a Palais Longchamp. Oppure prendete la metropolitana linea 1 (direzione La Rose, fermata Cinq avenues Longchamp) oppure il tram linea 2 lungo Cours Belsunce (direzione Blancarde Foch, scendere a Longchamp). Qui potrete scoprire le collezini e le esposizioni del Museo di Belle Arti e del Museo di Storia Naturale per poi passeggiare nel parco Longchamp.

Vi va una sessione di shopping tipicamente marsigliese? Venite a cercare i souvenir di Marsiglia (sapone, olio d'oliva, pastis, lavanda, navette, statuine del presepe, negozio dell'OM) lungo il porto. Troverete tante idee regalo in rue Saint-Ferréol, rue Paradis, rue de la République, ma anche tanti negozi, marchi di lusso, ma anche piccoli creativi.

 

2° giorno: Marsiglia in riva al mare

Scoperta del litorale, della baia di Marsiglia e delle sue isole
In autobus 83 (direzione Rond-Point du Prado), in bici lungo le piste ciclabili lungo la Corniche, con il City Tour o il Grand Tour oppure con il battello, seguite la Corniche Kennedy fino alle spiagge del Prado. Per i più sportivi sono possibili battesimi dell'immersione o gite in kayak per scoprire, dal mare, la baia di Marsiglia.
Passeggiandovi, scoprirete i quartieri di Vallon des Auffes, di Malmousque, le isole di Marsiglia in lontananza, le belle ville, il monumento ai Rimpatriati, il mareografo, la Porte d'Orient, spiaggette nascoste e moltissimi ristoranti.

  • Arrivati alle spiagge del Prado, scoprirete l’Ippodromo di Marsiglia e il campo da golf, il parco e lo château Borély, che ospita il Museo delle Arti decorative, della moda e della ceramica, assieme al suo giardino botanico.
  • Potrete poi proseguire verso Goudes o Callelongue seguendo la direzione della Pointe Rouge (autobus 19 dalla fermata del Parco Borély, direzione La Madrague de Montredon; poi l'autobus 20 direzione Callelongue) e vi troverete in un angolo sperduto, oasi di pace, luogo ideale per un aperitivo davanti al mare.
  • Tornando verso il centro città, potrete fermarvi allo stadio Vélodrome  (autobus 20 direzione e fermata La Madrague de Montredon, poi autobus 19 direzione Castellane, fermata Rond Point du Prado). Lo Stadio Vélodrome  Santuario del football marsigliese, è stato costruito nel 1937 per la Coppa del Mondo di calcio del 1938 e rimodernato per quella del 1998. In previsione del Campionato Europeo del 2016, lo stadio passerà nel 2014 a una capienza di 67.000 posti a sedere per divenire il secondo stadio di Francia.
  • Un po' oltre lungo boulevard Michelet potrete scoprire l’Unità di Abitazione: la Città radiosa progettata dal famoso architetto Le Corbusier nel 1952. Potrete arrivarci a piedi dal Rond Point du Prado oppure in autobus linea 21 o 22 fermata Corbusier.

Questo edificio rimane un modello dell'architettura del dopoguerra. Vi apre le sue porte: sono possibili visite guidate organizzate dall'Ufficio del Turismo e dei Congressi, nelle quali scoprirete in esclusiva un appartamento.

 

3° giorno: Dall’Estaque ai calanchi passando da Euroméditerrannée

Una giornata nei Calanchi: Alla scoperta del Parco Nazionale dei Calanchi 

 

  • Per andare da Marsiglia a Cassis, se siete sportivi, calcolate circa 11 ore di cammino. Una passeggiata più "familiare" parte da Callelongue fino al calanco di Marseilleveyre, calcolate circa 1 ora e mezzo di camminata. Sono disponibili molti itinerari (procurarsi la mappa IGN dei Calanchi e consultare la regolamentazione di accesso presso l'Ufficio del Turismo e dei Congressi).
  • Avete voglia di scoprire i Calanchi in battello? Dal Vieux-Port potrete imbarcarvi a bordo delle crociere nei calanchi.

In base ai gusti e ai desideri:La visita del quartiere dell’Estaque

  • Visitate l’Estaque in battello dal Vieux-Port  (da aprile a settembre) o con l'autobus 35 dalla Joliette. Per andare alla Joliette, quartiere che sta al centro del progetto Euromediterraneo, prendete la metropolitana linea 2 direzione Bougainville stazione Joliette o il tram linea 2 fermata Joliette.

Il quartiere dell’Estaque è ancora oggi un porticciolo di pescatori, dal passato industriale ben descritto dal film "Marius et Jeannette". Questo quartiere è stato anche molto frequentato dai pittori (Cézanne, Braque…) della fine del XIX secolo.
Una sosta golosa è d'obbligo per assaggiare le famose "panisse" e "Chichis Freggis" che si trovano esclusivamente nelle apposite bancarelle al porto dell'Estaque. Potrete anche pranzare in uno dei tanti ristoranti del porto per degustare pesce alla griglia appena pescato.

  • Non perdetevi il Museo Monticelli che raccoglie la più importante collezione di dipinti del pittore marsigliese e presenta anche ricche mostre temporanee.

Volete essere guidati? Scaricate il circuito pedestre sulle rotte dei pittori.



A- A+ | PARTAGER | Impression
 
Book your hotel
Search for accomodations
Météo
air
29 °C
ciel:
Partiellement nuageux météo