Office de tourisme et des congrès

Rive Neuve

Place Thiars

Gli antichi Arsenali di Marsiglia occupavano uno spazio compreso tra la Rue Breteuil, il quai des Belges, il quai de Rive-Neuve e la Rue Fort Notre-Dame.  Dal XV secolo alla metà del XVIII secolo, i galeotti sono suddivisi tra le ciurme di Brest, La Rochelle e Toulon.

Nel 1494, Carlo VIII fa armare sei galere a Marsiglia, poi nel 1512 Luigi XII fa costruire sei nuovi terceneaux (hangar di costruzione e riparazione navale). Ma bisognerà attendere il 1660 l’arrivo di Luigi XIV a Marsiglia perché sia costruito un Grande Arsenale delle Galere e venga progettato un nuovo piano urbanistico per Marsiglia. L'ampliamento del 1666 è il più importante - per quanto riguarda l'urbanistica  - mai realizzato in Provenza nel periodo moderno, e per la prima volta nella sua storia, il porto si trova nel centro della città. Il Grande Arsenale si estende all'epoca fino alla Rue Paradis e alla parte bassa della Canebière dove gli edifici sono riutilizzati e inglobati nel perimetro del nuovo arsenale


Circa 10.000 galeotti vi vivevano in condizioni deplorevoli. Tuttavia, alcuni avevano negozi sul porto e altri lavoravano nei saponifici della Rue Sainte e della Place aux Huiles, assicurandosi così un magro guadagno.

La "Criée"
Nel 1909 viene aperta la "Criée aux poissons" che rimarrà attiva fino al 1975, anno in cui il mercato del pesce viene trasferito a nord della città nel porto industriale di Saumaty. L'edificio viene quindi ristrutturato all'interno, mentre la facciata conserva l'aspetto originale. Il Teatro Nazionale di Marsiglia viene inaugurato nel 1981 dal sindaco Gaston Defferre. Diretto per più di dieci anni da Marcel Maréchal, "la Criée" presenta ad ogni stagione una bella programmazione.



Al n° 32 di quai de Rive Neuve nasceva il 21 aprile 1874 Vincent Scotto.

Di fronte all'imbarcadero del ferry-boat si trova il Bar de La Marine che deve la sua fama a Marcel Pagnol. Rimane il luogo principale della trilogia "Marius, Fanny, César" la cui azione si svolge nel Vieux-Port nella Marsiglia degli anni '30.

OTCM