• image_fond
Vous êtes ici : Scoprire Marsiglia...  >  Patrimonio  >  Marseille bord de mer
 

Marseille bord de mer


La corniche
Questa bella passeggiata, che domina il mare dall'ansa dei Catalans fino al Parc Balnéaire du Prado, consente di scoprire magnifici punti panoramici sulle isole del Frioul e sullo Château d'If.

 





 

Nel 1848, si decise di creare una strada lungo il mare al fine di dare lavoro ai numerosi disoccupati dell'epoca: vennero quindi creati gli Ateliers Municipaux con la possibilità di ingaggiare 8000 operai. I lavori sono durati 15 anni. La strada, larga 25 m, è aperta in due tratte, la prima fino alla baia della Fausse Monnaie e la seconda fino al Pharo.
L'apertura completa della Corniche nel II Impero è l'occasione per la ricca borghesia marsigliese di farvi costruire ville sontuose.
A partire dagli anni '20, la Corniche diviene un luogo di passeggiata molto frequentato dai marsigliesi, grazie alla linea del tram che vi arriva.
La passeggiata è oggi lunga 5 km;  è stata ristrutturata alla fine degli anni '50 del secolo scorso e battezzata Corniche J. F. Kennedy nel 1963. Costruita a strapiombo sul mare, la passeggiata esibisce un'immensa pala d'elica, scultura realizzata da César (nato a Marsiglia) nel 1971 in omaggio ai rimpatriati dell'Africa settentrionale.

Il Mareografo
Questo piccolo edificio costruito alla fine del XIX secolo, è il punto di riferimento della rete pubblica di livellamento. Per 13 anni sono state prese delle misurazioni, e la media aritmetica di tutte le misurazioni ha permesso di stabilire il livello medio del mare. Questo livello medio è stato adottato come l'altitudine zero di riferimento per la Francia. Ancora oggi esiste il filo a piombo usato per le misurazioni.

La panchina lungo la Corniche si estende per 3 km tra il ponte de la Fausse-Monnaie  l'hotel Sofitel Palm Beach, e per questo è la panchina più lunga del mondo (libro Guinness dei Primati nel 1965).

La Villa Valmer, La villa "Vague à la Mer" fu edificata attorno al 1865 dall'architetto marsigliese Condamin, nello stile rinascimentale, in cima ad un vasto parco con essenze vegetali tropicali riportate dai viaggi in oriente del proprietario, un ricco commerciante di oleaginose. La villa appartiene oggi alla Città di Marsiglia e il parco è un giardino pubblico.

Questa villa sul lungomare è stata edificata dal barone Houitte de la Chesnaye nel 1860 nello stile rinascimentale francese del Castello di Chambord. Oggi ospita un centro di talassoterapia.

Accanto a queste follie architettoniche, rimane nel porticciolo di pesca del Vallon des Auffes un certo stile di vita marsigliese, dove è bello gustare una bouillabaisse e altre specialità locali.



A- A+ | PARTAGER | Impression
 
Book your hotel
Search for accomodations
Météo
air
11 °C
ciel:
Beau météo